All'Expo il valore aggiunto dei Parchi, riserve di natura e cultura della Basilicata da scoprire

Riflettori puntati sui Parchi, oggi, nel secondo appuntamento dedicato al patrimonio naturalistico della Basilicata, all'Expo di Milano.
Per il Parco Nazionale dell'Appennino Lucano si è sottolineato come le grandi risorse ambientali siano un valore aggiunto per l'intera regione. Nelle grandi aree verdi si trovano la maggior parte dei prodotti Igp e biologici, in linea con il tema Expo "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita".
In questo Parco, si è sottolineato, c'è agricoltura di qualità ancora poco conosciuta. In futuro si punterà a migliorare i sentieri, già adesso in buon numero e attrezzati, i centri visita, punti informativi per accogliere i visitatori che amano la natura le ricchezze dei parchi lucani. In questa stessa direzione vanno iniziative e progetti come la Carta Europea del Turismo Sostenibile e NaturArte, che si realizza in collaborazione fra tutti e quattro i Parchi Lucani, con l'obiettivo di destagionalizzare il turismo, con eventi nel fine settimana: rappresentazioni teatrali, musicali, laboratori naturistici.