Occhi del Parco

Sensibilizzazione alla legalità ambientale

Il progetto "Occhi del Parco" rientra tra i progetti avviati da "REDUS - Amici della Rete" ed è cofinanziato dal Programma Strategico 2010-2013 EPOS "Educazione e Promozione della Sostenibilità" del Dipartimento Ambiente, Territorio e Politiche della Sostenibilità della Regione Basilicata, il cui fine ultimo è la tutela delle aree protette attraverso la predisposizione di misure di conservazione della biodiversità e, al contempo, di valorizzazione della dimensione socio - economica del contesto territoriale di riferimento.

L'obiettivo principale del progetto è la sensibilizzazione, degli alunni e della comunità locale, alla sicurezza e legalità ambientale mediante la realizzazione di un CONCORSO A PREMI e di un Itinerario di sensibilizzazione/formazione dei Docenti.

Sono state premiate con "Occhi del Parco" - edizione A.S. 2011/12 - cinque classi, dell'Istituto Comprensivo "Racioppi" di Moliterno, per un totale di oltre dodici (SS103, loc.Faggeto, c.da Vallicelle, Pertusillo) comunicazioni di degrado:
- Classe VA (Docente supervisore - Anna Antonietta IUDICA) - 12 posto
- Classi IVA e IVB (Docente supervisore - Maria Rosaria MIRANDA) - 22 posto
- Classi IIIA e IIIB (Docente supervisore - Attilio VICECONTE) - 32 posto

La premiazione delle scuole vincitrici del "Concorso Occhi del Parco" - a cui hanno partecipato: Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese; Regione Basilicata Dip. Ambiente Territorio Politiche della Sostenibilità Centro Regionale di Coordinamento della REDUS; CEAS Nova Terra; Comune di Moliterno; I.C. Racioppi; le Polizie Giudiziarie (NOE, CFS/CTA, Pol. Prov. PZ) - si è tenuta in occasione dell'evento conclusivo mercoledì 30 maggio 2012 presso sede Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese di Marsico Nuovo. Le Classi vincitrici hanno inoltre partecipato, nel pomeriggio, all'escursione guidata premio "bambini e polizie" presso Lago Pantano di Pignola (PZ).
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web del Programma strategico Epos 2010-2013