Expo&Territori. Tutto pronto per la Sagra del Fagiolo Igp di Sarconi. L'anteprima nella vetrina del Parco

Ritorna l'evento più rinomato dell'estate della Val d'Agri, la Sagra del Fagiolo IGP di Sarconi nelle date ormai consolidate del 18 e 19 agosto. Alla sua XXXIV edizione, la novità di quest'edizione sarà l'anteprima organizzata nell'ambito di Expo&Territori, progetto voluto dal Ministero dell'Ambiente e realizzato in collaborazione con i Parchi di tutta Italia e in Basilicata, con il Parco Nazionale dell'Appennino Lucano. Il prossimo appuntamento della rassegna di eventi de "Le radici del gusto nell'Appennino Lucano: Biodiversità, cultura e tradizioni", si svolgerà il 17 agosto prossimo a Sarconi. Ad ospitare l'iniziativa, la piazzetta di San Giacomo nel centro storico del borgo.
Premiato qualche mese fa dall'Accademia Medusa di Roma per la sua bontà e proprietà nutritive, il Fagiolo IGP è diventato un motore di sviluppo dei settori agricolo e turistico dell'area, con grandi potenzialità per il futuro. Ad esaminare le possibili strategie da implementare per renderlo sempre più riconoscibile sul mercato dell'agroalimentare e per conquistare quel target di nicchia che ricerca ed ha passione per il cibo di qualità, saranno i relatori del Workshop di discussione e confronto. Questo, come per ogni evento del calendario di Expo&Territori, seguirà lo stesso format applicato ad ogni borgo interessato dalle emergenze produttive, che fanno della Valle dell'Agri un'area di eccellenza della Basilicata intera. Si parla infatti di ben tre marchi riconosciuti dall'Unione europea: il Fagiolo IGP di Sarconi, il Canestrato IGP di Moliterno, il Vino DOC Terre dell'Alta Val d'Agri. Il format prevede l'intervento di un ricercatore, di un'esperienza di impresa innovativa e di un consulente di e-commerce ed internazionalizzazione d'impresa.
L'incontro del 17 agosto che avrà inizio alle 18.30, sarà l'occasione per stimolare la discussione sulla produzione dell'area e nel contempo vorrà trovare gli spunti per applicarle alla realtà attraverso una pianificazione ad hoc. Ad intervenire all'incontro oltre ai rappresentanti istituzionali, il presidente del PNAL Domenico Totaro ed il sindaco Cesare Marte, anche una ricercatrice dell'Università degli Studi di Basilicata che presenterà le recenti ricerche sul valore nutrizionale del prodotto e delle sue proprietà anti colesterolo; un consulente del Ministero degli Esteri ed esperto di commercializzazione attraverso il web oltre che tutor Ue; il presidente del Consorzio del Fagiolo IGP di Sarconi, un tecnico di un Consorzio di prodotto regionale che testimonierà l'importanza di costituire una rete di imprese per la crescita delle produzioni e delle vendite e si soffermerà sulle caratteristiche dell'impresa innovativa di successo. Interverrà alla Tavola rotonda anche un consulente di comunicazione integrata che presenterà alcune strategie di web marketing e di e-commerce e del nuovo ciclo distributivo e, sempre più innovativo, del food. Si parlerà anche del nuovo marchio distintivo del Made in Italy presentato recentemente alla fiera internazionale di Expo 2015. A moderare l'incontro sarà la giornalista Rai, Serena Magnanensi.
Festa popolare, momento di degustazione e di intrattenimento, la Sagra di Sarconi è diventato un appuntamento necessario per la comunità sarconese. Organizzato da più di 150 volontari è un momento di aggregazione, condivisione ed è anche l'appuntamento annuale per ritrovarsi nel proprio comune di appartenenza e per riappropriarsi delle proprie radici ed antiche tradizioni. La Sagra è negli anni diventato un evento importante che offre ai visitatori l'occasione di conoscere l'intera Val d'Agri. La mattina, infatti, gli ospiti potranno dedicarsi alle escursioni immersi nella natura e visitare le eccellenze dell'intera area; il pomeriggio a spasso per le viuzze potranno visitare il borgo di Sarconi ed assistere al fermento dei preparativi per la sera e agli spettacoli itineranti dei gruppi folk locali o degli artisti di strada, con la possibilità di comprare i prodotti della tradizione in vendita negli stand, camminare tra le mostre di artigianato o - per chi è interessato all'aspetto più culturale - partecipare ai convegni, alle tavole rotonde, alle dimostrazioni. Si potranno anche visitare direttamente i campi di fagioli, parlare con i produttori, scoprire il fascino semplice della coltivazione e delle sue tappe.
A conclusione della Tavola rotonda gli ospiti potranno degustare pietanze deliziose a base di Fagiolo IGP di Sarconi con l'intrattenimento musicale di Dominik, cantautore originario della terra del famoso legume.