Esercitazioni sull'aviosuperficie di Grumento. Gli alunni a scuola di primo soccorso

05.23.2018

Le esercitazioni di soccorso e primo intervento che si sono svolte oggi, 23 maggio, presso l'aviosuperficie di Grumento Nova sono state organizzate e sostenute con il contributo del Parco dell'Appennino Lucano, e con la fattiva collaborazione del comune di Grumento Nova, sul cui territorio sorge la struttura.
Insieme ai corpi militari delle Forze Armate, dei Corpi dello Stato, e del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che hanno condotto le esercitazioni, erano presenti anche il presidente, Vittorio Triunfo, e il direttore del Parco, Vincenzo Fogliano, insieme a sindaci e componenti del consiglio d'amministrazione dell'ente, tra cui il primo cittadino del comune ospitante Antonio Imperatrice. Erano presenti inoltre i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e i volontari della Croce Rossa.
I rappresentanti istituzionali hanno accolto le numerose scolaresche di alunni delle elementari di diversi istituti dei comuni del Parco, accompagnati dalle insegnanti. Nel corso della mattinata i ragazzi hanno assistito ad alcune dimostrazioni a terra di primo soccorso, tenute dai volontari del Soccorso Alpino, tra i quali erano presenti anche alcune unità cinofile, e della Croce Rossa.
Per i numerosi alunni però, non è stato possibile assistere a simulazioni di soccorso con i velivoli, a causa del cattivo tempo e delle strette misure di sicurezza predisposte dai corpi militari. Circostanza che ha fatto registrare il disappunto del sindaco Imperatrice che avrebbe voluto, in quanto comune ospitante, che i ragazzi avessero almeno avuto l'opportunità di avvicinarsi ai velivoli, naturalmente con le dovute misure di sicurezza, per poter soddisfare la loro curiosità e ripagarli per aver sfidato la pioggia e il cattivo tempo per prendere parte all'iniziativa.
Nel ringraziare le scuole partecipanti, però, il sindaco Imperatrice e il presidente Tiunfo si sono impegnati a replicare l'evento, seppur in misura più ridotta, e a dare la possibilità ai ragazzi delle scuole di assistere ad operazioni di esercitazione su sicurezza e soccorso con i velivoli.