Ieri, intorno alle ore 13:00, un incendio si è sviluppato sul versante sud del Monte Raparello a San Martino d’Agri, zona 2 del parco.

L’area interessata dall’incendio era un arbusteto su un versante molto ripido e sconnesso.

Tempestivo è stato l’intervento del reparto volontario dei vigili del Fuoco di San Chirico Raparo, che si è adoperato immediatamente per contenere le fiamme che inizialmente sembravano avere la meglio.

Nonostante i pompieri incaricati abbiano dovuto raggiungere il luogo con fatica, senza possibilità di adoperare autobotti a causa dell’asperità della parete, l’incendio è stato contenuto e domato in meno di tre ore.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri Forestali del CTA di Moliterno per effettuare il sopralluogo e per esperire le verifiche del caso.

Da una loro prima analisi, la natura dell’incendio è dolosa.

A seguito dell’accaduto è stato effettuato un ulteriore sopralluogo per verificare eventuali danni a cose, persone o animali.

Il sub-commissario dell’Ente Parco, dott. Antonio Conte, presente sul luogo, ha enunciato che “non ci sono stati danni a cose o persone e che nessun animale è stato rinvenuto, ne ferito né morto nel rogo”.

Un ringraziamento speciale va ai cittadini e ai ragazzi dei Vigili del Fuoco di San Chirico Raparo, che hanno scongiurato un danno maggiore ad un habitat prezioso per la riproduzione di numerose specie animali.

Marsico Nuovo, 14 Febbraio 2020

FOTO