DAL 26 AL 29 AGOSTO INAUGURAZIONE DELLE QUATTRO MOSTRE ACAMM 2019 

PERICLE FAZZINI, TOTI SCIOLOJA, HENRI GOETZ, ASSODOUR

Prendono il via le quattro mostre ACAMM per il 2019 dedicate a personaggi dell’arte europea del XX secolo (Pericle Fazzini, Toti Scialoja, Henri Goetz, Assodour) in programma dal 26 agosto al 19 dicembre 2019.

La scelta è strettamente connessa ai rapporti intessuti dai quattro noti artisti, nel corso dei decenni, con la Basilicata, viaggiata in lungo e in largo, in più occasioni operandovi, e con i personaggi che in questi luoghi sono nati o ai quali sono rimasti legati: Carlo Levi per Aliano, Sant’Andrea Avellino per Castronuovo, Ferdinando Petrucelli della Gattina per Moliterno, Leonardo Sinisgalli per Montemurro.

Dipinti, sculture, disegni, acquerelli, opere grafiche, libri d’artista, datati 1936-2018, invadono il territorio esteso tra Parco del Pollino e Parco dell’Appennino Lucano e chiariscono molti punti del linguaggio espressivo dei quattro artisti a contatto con una regione del Sud come la Lucania.

Per l’occasione, le Edizioni della Cometa hanno pubblicato quattro distinti cataloghi che accompagnano le mostre le cui inaugurazioni, sono così previste:

  • ALIANO, Palazzo De Leo, 26 agosto 2019, ore 18:30. Pericle Fazzini (Grottammare, 4 maggio 1913 – Roma, 4 dicembre 1987), a cura di Giuseppe Appella. Alcune piccole sculture, disegni, opere grafiche, libri d’artista, immagini, documenti, 1936-1985.
  • CASTRONUOVO SANT’ANDREA, MIG. Museo Internazionale della Grafica, 27 agosto 2019, ore 18:30. Toti Scialoja (Roma, 16 dicembre 1914 – Roma, 1° marzo 1998), a cura di Antonello Tolve. Tempere, disegni, opere grafiche, libri d’artista, immagini, documenti, 1940-1984.
  • MOLITERNO, Biblioteca Comunale G. Racioppi, 28 agosto 2019, ore 18:30. Henry Goetz (New York, 29 settembre 1909 – Nizza 12 agosto 1989), a cura di Stefania Zuliani. Patelli, opere grafiche, libri d’artista, immagini, documenti, 1940 – 1980.
  • MONTEMURRO, Casa delle Muse di Leonardo Sinisgalli, 29 agosto 2019, ore 18:30. Assadour (Beirut 1943), a cura di Federico De Melis. Dipinti, acquerelli, disegni, opere grafiche, libri d’artista, immagini, documenti, 1967-2013.

Le mostre rimarranno aperte fino al 19 dicembre 2019.

FOTO